Seleziona una pagina

A Venezia fino al 6 giugno la mostra delle MA SING LING: “BEYOND TRANSFORMATION”.

Mag 11, 2015 | Cultura

Venezia – Ottimo successo di pubblico per la vernice della mostra delle tre artiste Ma Sing Ling sabato 9 maggio in contemporanea con l’apertura della Biennale d’arte di Venezia. Nella galleria che risultava gremitissima erano presenti alcuni appassionati d’arte veneti, ma anche ospiti internazionali intervenuti appositamente che hanno potuto ascoltare la presentazione delle artiste e delle opere tradotta anche in Mandarino.

Il trio Ma Sing Ling ovvero dalle tre giovanissime artiste Manihoo, Singway e Ling Ling è ormai da alcu-ni anni un sodalizio artistico che sembra conquistare collezionisti e critica sia in patria che all’estero. Sono molteplici infatti le gallerie, sia pubbliche che private che ospitano le opere del trio, ma grandi e importanti riconoscimenti ufficiali sono arrivati anche con premi in Francia, Inghilterra e Stati Uniti.

Opere realizzate con la lacca, che richiamano la tecnica cinese, in chiave assolutamente moderna, in cui il colore e la leggerezza sono predominanti. Si rifanno alla filosofia buddista le Ma Sing Ling e alla ricerca della felicità senza però perdere in profondità e verve. Riciami al ritmo alla musica, alla fortuna si leggono nelle opere esposte in cui il colore è sicuramente la componente dominante.

Le Ma Sin Ling lavorano a sei mani e creano composizioni astratte multicolore. Le opere sono tutte ispirate alla filosofia buddista e richiamano i concetti di armonia e compassione; sono rivolti alla ricerca della felicità. Presente anche il riferimento alla musica ed al ritmo che nelle tele  si presenta distribuito nei codici formali delle linee e delle macchie di colore. L’ordine spiraliforme richiama la circolarità della vita e il continuo rinnovamento delle leggi universali.

A Venezia sono presenti 16 tele, tutte di dimensione medio grande realizzate in tecniche miste acrilici e lacche.

Il gruppo fa capo all’associazione di beneficienza GP DEVA CHARITY di ispirazione anch’essa buddi-sta che raccoglie tra le sue fila numerosi artisti,
le cui opere vengono messe in vendita per finanziare attività e progetti di sostegno a bambini e donne in difficoltà e attività culturali quali concerti
e borse di studio.
Ulteriori informazioni sono reperibili nella biografia in allegato e nel loro sito www.msl.sundon.net

La mostra sarà aperta dal 6 maggio al 6 giugno. Alla vernice del 9 maggio sarà offerto agli ospiti un ric-co buffet di specialità tipiche veneziane.
La Galleria si trova in San Marco, 1047 – Rio Terà delle Colonne.
http://www.veneziabiennale.it/lg-it/exhib/biennale56/biennale56-ma-sing-ling-home-it.html
http://www.galleriaterzomillennio.it/lg-it/exhib/biennale56/biennale56-ma-sing-ling-home-it.html

 

Potrebbe interessarti anche…